Bernard Arnault diventa la prima fortuna mondiale

Jeff Bezos non è più l'uomo più ricco del mondo, è stato superato da Bernard Arnault. L’Europa è quindi al primo posto dopo tanti anni.

Come Bernard Arnault è diventato in poco tempo l’uomo più ricco del mondo!

Bernard Arnault è l'azionista di maggioranza e amministratore delegato del gruppo LVMH, che possiede marchi come Louis Vuitton, Christian Dior, Tag Heuer, Sephora e Tiffany. Le azioni LVMH sono aumentate di oltre il 35% nel 2021 e addirittura del 140% dal minimo di marzo 2020 all'inizio della pandemia. Nonostante questa pandemia che ha colpito tante azienda, la sua era chiusa nel primo del'anno 2021, si è ripresa dopo. La fortuna di Bernard Arnault è stata stimata in 186,3 miliardi di dollari, ovvero 300 milioni in più di quella del fondatore di Amazon. MarketWatch spiega che questo aumento è senza dubbio legato alla crisi del Covid-19, che aveva colpito il settore del lusso nel 2020. Da quando la situazione sanitaria è migliorata e le frontiere riaprono, il lusso è in gran forma. Non c'è più bisogno di preoccuparsi per LVMH: il gruppo ha annunciato 7,6 miliardi di profitti nella prima metà del 2021, quattro volte in più rispetto allo stesso periodo del 2020 o il 44% in più rispetto alla prima metà del 2019.

Contenimento e mercato del lusso europeo

Il gruppo LVMH e Bernard Arnault sono il simbolo della notevole ascesa al potere delle case di lusso e di moda europee durante il confinamento. Secondo l'analista di Jefferies Flavio Cereda, spinta dal "momentum" dei compratori in Cina, LVMH ha registrato vendite per 17 miliardi di dollari nel primo trimestre del 2021, con un incremento del 32% rispetto allo stesso periodo del 2020. Nel periodo dal 18 marzo 2020 a lunedì 24 maggio, il patrimonio netto del suo rivale, François Pinault, il cui Gruppo Kering possiede i marchi di lusso Saint Laurent, Alexander McQueen e Gucci, è passato da 27 miliardi di dollari a 55,1 miliardi di dollari.